OIPA











Utilità




Gli altri siti OIPA


Guardie zoofile


OIPA Internazionale


Medici Internazionali


Ricerca senza Animali


Appelli per gli animali


Animalismo











Iscriviti al canale

You tube OIPA



OIPA POTENZA. PRESIDIO CONTRO IL CIRCO CON ANIMALI

Sostieni la sezione OIPA Potenza e provincia alla pagina http://www.oipa.org/italia/sezioni/potenza.html

27-28/04/13

Il presidio davanti al circo contro lo sfruttamento degli animali si è svolto nei pomeriggi di sabato 27 e domenica 28 aprile. Oltre a noi dell'OIPA erano presenti altri animalisti del luogo, e nonostante fossimo solo una quindicina in tutto, è stata un’esperienza davvero entusiasmante: ci siamo infatti uniti e sentiti più forti, nel constatare che anche in una regione come la Basilicata, per alcuni aspetti forse un po’ indietro, la coscienza antispecista e vegana sta prendendo piede.

La giornata è iniziata con l'ombra di qualche polemica nata giorni prima, quando – venuti a sapere che l'elefante del circo sarebbe salito nel centro storico di Potenza, come attrazione durante un evento promosso dal Comune e da un locale bar-caffetteria – le Guardie zoofile hanno invitato gli organizzatori a rispettare la legge e il CFS è intervenuto bloccando il trasporto dell'animale.

Apriti cielo, i ben pensanti e i detentori della cultura potentina ci hanno attaccato etichettandoci (tanto per cambiare) come estremisti che dovrebbero occuparsi più dei bambini che muoiono di fame che dell'"elefantino" curioso (lo hanno chiamato così nella pubblicità dell'evento, ma in realtà è un elefantone di 40 anni, ce lo ha detto un operatore del circo).
Quando dunque abbiamo iniziato a sistemarci con striscioni e cartelli, molti ci osservavano con sospetto e curiosità.

Alcuni ci hanno offeso invitandoci a "trovare una fatica", a occuparci di cose più importanti e addirittura a non parlare di libertà degli animali, visto che i nostri erano al guinzaglio (alcuni partecipanti sono venuti con il cane e come stabilito dalla legge li tenevano al guinzaglio).
Altri ancora ci hanno detto che non erano questi i modi, come se stessimo bombardando il tendone, quando in realtà avevamo come uniche armi cartelloni e lenzuola con scritte a mano o stampate. Ci hanno accusato di infastidire le famiglie con i loro bambini, mentre tra noi (come si può vedere dalle foto) c'erano famiglie con bimbi anche molto piccoli.

Per fortuna alcuni ci hanno stretto la mano, sono tornati sui loro passi e hanno scelto di non andare al circo.
Il caso più significativo è stato quello di un signore abbastanza anziano (dal quale ci saremmo aspettati la solita manfrina), che ci ha detto: "Fate bene... il circo con animali andava una volta, quando per vedere un elefante si aspettava che arrivassero i circensi, ma mo' per vederli c'è Intenet!". E ha ragione!

Che poi, in effetti, i più agguerriti contro di noi erano proprio i nostri coetanei, le mamme con i bambini e i signori incravattati. La verità è che la nostra sola presenza li ha spinti a riflettere, li ha costretti finalmente a doversi schierare fra quelli che amano e quelli che non amano gli animali. Non esistono mezze misure, né mezze verità, non esistono animali di serie A o di serie B, animali da proteggere e animali da usare.

Alla fine penso che la rabbia che ci hanno dimostrato nasca proprio da questo: li abbiamo costretti a prendere coscienza del fatto che non c'è divertimento dietro quel tendone, se ci sono animali sfruttati per il loro mero egoismo!

Annarosa Pinto - Vice delegata OIPA Potenza e provincia





Organizzazione Internazionale Protezione Animali

Organizzazione Non Governativa (ONG) affiliata al Dipartimento della Pubblica Informazione (DPI)
e al Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) dell’ONU

OIPA Italia Onlus
Codice fiscale 97229260159
Riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente (DM del 1/8/07 pubblicato sulla GU 196 del 24/8/07)
Sede legale e amministrativa: via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano - Tel. 02 6427882 – Fax 02 99980650
Sede amministrativa: via Albalonga 23 - 00183 Roma - Tel. 06 93572502 – Fax 06 93572503
info@oipa.orgwww.oipa.org