OIPA










Utilità




Gli altri siti OIPA


Guardie zoofile


OIPA Internazionale


Medici Internazionali


Ricerca senza Animali


Appelli per gli animali


Animalismo











Iscriviti al canale

You tube OIPA



ROMA. ALBA, GATTINA BIANCA CON CARCINOMA SQUAMOSO
SUL NASO SALVATA DA VOLONTARI OIPA. NON PUO’ PRENDERE
I RAGGI SOLARI, QUINDI CERCA ADOZIONE IN CASA.

Sostieni la sezione OIPA Roma e provincia alla pagina http://www.oipa.org/italia/sezioni/roma.html

26/9/14

La velocità con cui si vive alimenta l’indifferenza, anche quando si passa davanti a un piccolo esserino in difficoltà, con le costole in evidenza e un musetto in evidente stato di sofferenza.
Lo scorso giugno una volontaria OIPA di Roma, mentre si recava a lavoro, ha notato una splendida gattina randagia distesa stancamente sulla finestra di un seminterrato in una nota via di Roma, particolarmente trafficata di macchine e pedoni. Una finestra dove sembra che, per anni, abbia avuto il cibo grazie a una negoziante del luogo che però ultimamente era andata via. Nonostante in zona alcune persone le dessero ogni tanto da mangiare, la proprietaria di quel seminterrato sistematicamente le buttava via il cibo e l’acqua, perché era convinta che la presenza della piccola non le facesse affittare il seminterrato in questione (sic!).
Quando la volontaria si è avvicinata per accarezzarla, non ha potuto non notare l’estrema magrezza della piccola e le sue labbra estremamente gonfie da cui si avvertiva un cattivissimo odore. Pensando si trattasse di qualche patologia tumorale, insieme ad altre volontarie hanno preso la piccola e l’hanno portata dal veterinario Giuseppe Mauro.

Il veterinario è stato molto ottimista per la bocca: si trattava infatti solo di due denti malati che le impedivano di nutrirsi per bene, ma il vero problema nasceva da ciò che le due volontarie avevano scambiato per una semplice crosticina sul naso, attribuendola ad un’’azzuffata’ tra gatti: per il veterinario era una lesione su cui indagare, visto che poteva trattarsi di un carcinoma squamoso dovuto alla prevalenza del bianco sul pelo della gattina (ribattezzata ‘Alba’ per questo suo essere, appunto, albina). I gatti bianchi, infatti, al contatto con i raggi solari, rischiano di sviluppare questa patologia maligna, e quando sono randagi il pericolo è ovviamente moltiplicato.
In quel momento nella clinica non c’era posto per la degenza di Alba, per cui le volontarie hanno riportato Alba nel cortile dove ha vissuto per circa 6 anni, e sono ritornate a riprenderla la settimana successiva, fiduciose nella semplicità con cui la gattina aveva collaborato la volta precedente nell’entrare nel trasportino. Purtroppo, però, Alba è diventata diffidente e, nonostante i vani tentativi di riprenderla, che si sono susseguiti per settimane, è riuscita sempre a scappare. Tuttavia, agli inizi di settembre, le volontarie hanno conosciuto una catturatrice esperta che è riuscita a prendere Alba, che così è stata ricoverata nella clinica dove le sono stati asportati i denti infetti, dove le è stato diagnosticato un carcinoma squamoso al naso e dove le è stata effettuata l’elettrochemio.
Ora Alba, a parte una cistite causata dalla chemioterapia, sta benissimo, e il tumore è scomparso, ma non può tornare in strada, perché a contatto con i raggi solari rischierebbe una recidiva del tumore. Ha bisogno di stare in una casa dove non prenda raggi diretti del sole, e dove possa recarsi in balcone solo durante le ore più fresche, per un tempo limitato, con una crema protettiva sul naso e, se fosse possibile, anche con delle tende sul balcone stesso.
Alba è in stallo da una persona di fiducia delle volontarie OIPA, ma attende un’adozione del cuore da parte di chi volesse proteggerla.
Alba è sterilizzata, ed è una perfetta gattina di casa: fa fusa rumorose, ama i grattini, ama guardare dalla finestra, ed è molto dolce con umani, bambini e altri gatti. Non è stata testata con i cani.
Per adottare Alba, telefonare a Giorgia al numero 331/2299335, giorgia.martino@oipa.org.

COME AIUTARE ALBA
Se invece volete aiutare i volontari OIPA di Roma a tamponare le spese veterinarie per Alba e per comprarle il cibo, potete fare un versamento tramite bonifico bancario sull’IBAN IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203, o su conto corrente postale sul c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia e con la causale “Alba OIPA Roma”. Oppure, ancora, è possibile inviare un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia - via Passerini 18 - 20162 Milano.

IMPORTANTE: Ricorda che tutte le offerte sono detraibili dalle tasse!

Di seguito i metodi per poter fare l'offerta:
CONTO CORRENTE POSTALE
Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l'importo e la causale
"Alba – OIPA Roma" su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO
Effettua un bonifico con l'importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta
Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203
con la causale "Alba – OIPA Roma"

ASSEGNO

Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a:
OIPA Italia - via Gian Battista Brocchi 11 - 20131 Milano

CARTA DI CREDITO
Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO potete continuare compilando i campi di seguito segnando l'importo totale e la causale "Alba – OIPA Roma"
verrai indirizzato direttamente alla pagina PayPal

EFFETTUA UNA DONAZIONE CON CARTA DI CREDITO





Organizzazione Internazionale Protezione Animali

Organizzazione Non Governativa (ONG) affiliata al Dipartimento della Pubblica Informazione (DPI)
e al Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) dell’ONU

OIPA Italia Onlus
Codice fiscale 97229260159
Riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente (DM del 1/8/07 pubblicato sulla GU 196 del 24/8/07)
Sede legale e amministrativa: via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano - Tel. 02 6427882 – Fax 02 99980650
Sede amministrativa: via Albalonga 23 - 00183 Roma - Tel. 06 93572502 – Fax 06 93572503
info@oipa.orgwww.oipa.org