fbpx
blog-grid

Si chiudono siti di interesse archeologico, si impedisce alle persone di passeggiare in zone a rischio all’interno di una città assediata dai randagi, ma niente si fa per discutere e risolvere seriamente un problema che diventa emergenza inderogabile s...

Continue Reading
blog-grid

AGGIORNAMENTO ARRIVANO A MILANO I FRATELLINI DEI CUCCIOLI DI GELA UCCISI A BASTONATE: ACCOLTI DAGLI ANGELI BLU DELL’OIPA, SONO STATI CONSEGNATI ALLE NUOVE FAMIGLIE Dall’incubo alla felicità. Questo il viaggio che hanno compiuto 6 cuccioli nati randag...

Continue Reading
blog-grid

Vogliamo iniziare la settimana con immagini di gioia e speranza che descrivono momenti che danno la forza a tutti gli angeli blu di continuare a lavorare incessantemente per dare una speranza di vita migliore ad animali che altrimenti, si limiterebbero a ...

Continue Reading
blog-grid

Oggi apriamo una finestra su un angolo di mondo che a molti di voi non vi farà piacere vedere, ma che esiste e che vogliamo mostrarvi per farvi capire in quali condizioni sono costretti a operare molti volontari dell’OIPA. Non siamo in un paese in via ...

Continue Reading
blog-grid

Ecco a voi Sam “colto in flagrante” proprio mentre si appresta a raggomitolarsi nella sua cestina per schiacciare uno dei suoi pisolini quotidiani. Se adesso questo simpatico musetto può godersi un po’ di pace, è grazie ai volontari dell’OIPA di...

Continue Reading
blog-grid

In territorio dove per l’assistenza sanitaria ai gatti non c’è nulla, neanche un gattile, sono tantissimi quelli soccorsi e accuditi dai volontari dell’OIPA di Gela, tutte diverse le loro storie, ma tutte accomunate dalla mancanza di cu...

Continue Reading
blog-grid

Budino, Ciliegia, Biscotto, Fragola e Kiki sono dei meravigliosi micetti venuti alla luce da una mamma gatta sottratta alla vita di strada, prossima a partorire poco prima di essere messa in sicurezza dai volontari dell’OIPA di Gela. Costretta a sof...

Continue Reading
blog-grid

Vi ricordate di Alice? Quando l’abbiamo lasciata era una gattina in preda al dolore. Denutrita e molto debilitata, era stata soccorsa dagli angeli blu dell’OIPA di Gela con una frattura ad un arto anteriore, purtroppo già calcificata. Grazie al soste...

Continue Reading
blog-grid

Recuperata tra le strade di Gela in gravi difficoltà, Evy, giovanissima gattina di appena un anno, era malata e molto stressata, motivo per cui ha purtroppo perso i cuccioli che portava in grembo.  Curata e accudita  dagli angeli blu dell’OIPA, che ...

Continue Reading
blog-grid

Un canile? Non c’è. Un gattile? Nemmeno. Le sterilizzazioni? Non si fanno. Un veterinario reperibile 24h? Neanche a parlarne. E dato a Gela (CL) i randagi sono liberi di morire, malati, investiti e abbandonati, perché non stanziare 400.000 euro per re...

Continue Reading
blog-grid

Quando è stata portata in clinica era talmente scioccata che per un giorno intero non ha toccato né acqua né cibo. Terrorizzata dalle auto che le sfrecciavano accanto a tutta velocità, Camelia è stata soccorsa appena in tempo dagli angeli blu dell’...

Continue Reading
blog-grid

C’è forse trattamento più crudele che restare indifferenti alla lenta agonia di un animale? E’ quello che è stato riservato ad Ercole, giovane gatto randagio che dopo essere stato sbalzato dal violento impatto con un’auto, ha rischiato di essere ...

Continue Reading
blog-grid

Ricordate Italo? Quando vi abbiamo raccontato di lui stava ancora lottando tra la vita e la morte: avvelenato da un lumachicida tra le strade di Gela, era stato soccorso e accolto dai volontari dell’OIPA, che avevano immediatamente sporto denuncia per c...

Continue Reading
blog-grid

L’usa e getta non risparmia neanche i cani di piccolissima taglia, come Carletto, scricciolo di appena 5 kg di peso recuperato dagli angeli blu dell’OIPA mentre vagava smarrito tra le strade di Gela (CL). Assetato e denutrito, aveva il pelo talmente a...

Continue Reading
blog-grid

Sfrecciavano a tutta velocità e “quel cane” era soltanto un ostacolo da evitare, tanto che per mettere in sicurezza Bubi, i volontari dell’OIPA di Gela hanno rischiato la vita. Gravemente disidratato e sotto shock, era ricoperto di numerose ferite ...

Continue Reading
blog-grid

“I gatti devono sparire!”: questa è stata l’accoglienza della piccola Titina non appena si è affacciata al mondo. Scacciata insieme alla mamma e ai suoi fratelli da un giardino privato dove non erano affatto benvoluti. A nulla sono valse le raccom...

Continue Reading
blog-grid

“Era pieno di sangue, tutto intasato di sangue, sotto il mento aveva una ferita. E aveva anche un buco in bocca. Era tutta infiammata per le stomatiti e talmente piena di sangue che in clinica glie l’hanno dovuto aspirare”. Inizia così il racconto ...

Continue Reading
blog-grid

Nessuno oserebbe impedire ad una madre di crescere i propri figli, ma nel caso degli animali tutto è lecito, tanto non hanno emozioni, non provano dolore, né amore né affetto, soprattutto quando si tratta di maternità, perché tanto la cura e l’accu...

Continue Reading
blog-grid

Che cos’è la vita di un gatto che viene travolto all’impazzata da un auto in corsa e lasciato agonizzante sull’asfalto? È una vita spezzata, distrutta dall’indifferenza umana che ci lascia sempre allibiti, perché al volante di un’auto non ci ...

Continue Reading
blog-grid

Giaceva immobile a terra ai margini di un marciapiede, molto probabilmente investita, ed è rimasta così, semi paralizzata e sofferente sotto il sole per almeno 2 giorni, sotto gli occhi di tutti i passanti, senza essere soccorsa. Una storia d’indiffer...

Continue Reading
blog-grid

Cinque coraggiosi cuccioli insieme alla mamma, battezzata Claretta, probabilmente abbandonata perché incinta o semplicemente perché non più gradita: sono gli ultimi recuperi degli angeli blu dell’OIPA di Gela, che pur essendo al completo con i tantis...

Continue Reading
blog-grid

Come passano le giornate i volontari dell’OIPA di Gela? Senza respiro, perché all’ordinaria routine di cura degli animali già presi in carico, che prevede pulizia, somministrazione di cibo e terapie, controlli veterinari e organizzazione delle parte...

Continue Reading
blog-grid

Ricordate la piccola Claretta?  Simil Jack Russel di circa 2 anni, era stata recuperata insieme ai suoi cuccioli dai volontari dell’OIPA di Gela. Probabilmente abbandonata perché incinta o perché non soddisfaceva più il capriccio di chi prende i...

Continue Reading
blog-grid

C’è differenza tra un gatto randagio e un gatto abbandonato, e quello di Nala, gattina di pochi giorni trovata a girovagare per strada, è sicuramente un caso di abbandono. Se gli angeli blu dell’OIPA di Gela non l’avessero salvata in tempo, diffic...

Continue Reading
blog-grid

Quando si sente parlare di randagismo, solitamente tutti pensano subito ai cani, è quasi un automatismo. Anche nelle “linee guida per il contrasto e la prevenzione nella Regione Siciliana del fenomeno del randagismo” redatte a novembre dello scorso a...

Continue Reading
blog-grid

Era disteso per terra dalla sera prima, “sembrava dormisse” dicono alcuni, altri invece pensavano di chiamare i volontari OIPA, gli unici che si occupano dei gatti incidentati e feriti, direttamente per smaltire la carcassa di quello che credevano fos...

Continue Reading
blog-grid

Un pianto che squarciava il silenzio, un pianto di richiesta d’aiuto; un pianto di dolore, solitudine e paura. Non sappiamo per quanti giorni questa piccola gattina, di appena due mesi, ha dovuto agonizzare per strada e affrontare il dolore da sola caus...

Continue Reading
blog-grid

Un sogno che si avvera, un luogo dove “speranza” è la parola d’ordine, in cui i gatti possono rinascere, scordando la vita di strada dove spesso vengono trovati feriti o affetti da varie patologie: grazie al vostro sostegno e al costant...

Continue Reading
blog-grid

Ricordate Elsa, Merlino e Minerva? E’ passato circa un mese da quando vi abbiamo mostrato le foto di questi 3 piccoli micini soccorsi dai volontari dell’OIPA di Gela: i loro occhietti erano talmente devastati dalla rinotracheite da essere usciti fuori...

Continue Reading

OIPA Italia

COME AIUTARE L'OIPA


IMPORTANTE: Ricorda che tutte le offerte sono detraibili dalle tasse!

Di seguito i metodi per poter fare l'offerta:
CONTO CORRENTE POSTALE
Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l'importo e la causale "offerta OIPA" su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO
Effettua un bonifico con l'importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203 BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale "offerta OIPA"

ASSEGNO
Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia - via Passerini 18 - 20162 Milano

CARTA DI CREDITO
Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO potete continuare compilando i campi di seguito segnando l'importo totale e la causale "offerta OIPA" verrai indirizzato direttamente alla pagina PayPal
EFFETTUA UNA DONAZIONE CON CARTA DI CREDITO