Vedete questo faccino dolce? A breve verrà deportato in un canile da cui non uscirà più. Non riceverà più le carezze che tanto ama. Non farà più una passeggiata. E questo non possiamo permetterlo! I volontari dell’OIPA di Trapani conoscono bene Pietro perché lo accudiscono già nel rifugio dove operano e non possono neanche pensare che un cane speciale come lui possa finire all’ergastolo, destinato a marcire come un prigioniero senza alcuna colpa.
Pietro è un cane speciale: intelligente, affettuoso, un’esplosione di energia oltre che una vera e propria cozza. Ha bisogno di un po’ di polso fermo e di sicurezza, lui darà tutto sé stesso.
Aprite il vostro cuore e la vostra casa per accoglierlo, è davvero urgente, i giorni purtroppo sono contati.
Negativo alla leishmaniosi, sanissimo e giovane (circa 2 anni), Pietro si affida in presenza di cani femmine, ma non si affida con cani dello stesso sesso né con gatti; con iter sanitario completo e previo modulo conoscitivo e colloquio preaffido.
Pietro si trova a Trapani, ma per un’adozione consapevole e che sia per sempre arriva in tutta Italia.

Info: Baldo Ferlito, Vice delegato OIPA Trapani, Tel. 327 9547482; vice-trapani@oipa.org