Luciano ha poco tempo per tornare ad essere amato e vivere degnamente. Da quasi due anni rinchiuso nel canile di Marsala, ha un tumore non operabile. Gli Angeli blu hanno promosso tanti appelli per lui, ma nessuna richiesta è mai arrivata.

Il canile non è un posto adatto alle sue condizioni perché non è possibile garantirgli un’assistenza costante. Luciano avrebbe bisogno di ospitalità presso uno stallo casalingo dove possa essere accudito giornalmente, perché con le adeguate cure e pulizie, può sopravvivere dignitosamente ancora un po’ di anni.

L’unica salvezza per Luciano è trovare un’adozione del cuore che possa regalargli almeno un po’ di gioia e libertà negli ultimi anni della sua vita. Docile e desideroso di stare in compagnia, quando vede le volontarie pronte a farlo uscire in passeggiata, inizia a fare dei vocalizzi degni di un tenore; da qui il suo nome, come Luciano Pavarotti.

Facciamo da megafono al suo grido di aiuto, Luciano vive rinchiuso tutto il giorno dentro un piccolo box e non ha mai vissuto una vita degna di questo nome. Aiutiamolo per il tempo che gli resta da vivere su questa terra.

Info: Gloria Genna, delegata OIPA Marsala (TP); Tel. 380 3672699 (solo Whatsapp); marsala@oipa.org