OIPA












Utilità



Gli altri siti OIPA


Guardie zoofile


OIPA Internazionale


Medici Internazionali


Ricerca senza Animali


Appelli per gli animali


Animalismo











Iscriviti al canale

You tube OIPA



AGGREDITE LE GUARDIE ECO ZOOFILE DA UN CANE RANDAGIO

Il 4 giugno 2010, alle ore 16:30, abbiamo ricevuto una telefonata anonima che ci ha segnalato la presenza di un cane ferito accanto al carcere di Secondigliano.
Ho subito contattato la guardia eco zoofila Russo Davide che era nei pressi della mia abitazione e ci siamo recati sul luogo indicato.
Il cane legato era di razza bul terrier, maschio di circa 2 anni, ricoperto di cicatrici rimarginate, era docile ed appena lo abbiamo liberato è subito saltato nel nostro furgone. 
Abbiamo pensato di portarlo subito all'ASL veterinaria NA1 per farlo visitare e controllare, sia dal punto di vista della salute che di un'eventuale presenza di microchip, della cui cosa ne dubitavamo, dato che all'apparenza sembrava chiaramente maltrattato ed usato per combattimenti con animali.

 

Durante il tragitto però il cane ha iniziato ad avere atteggiamenti aggressivi, incominciando ripetutamente a ringhiare e saltando all'improvviso nell'abitacolo di guida nel tentativo di azzannarci. Fermando immediatamente il furgoncino siamo riusciti a fuggire all'esterno rinchiudendo il cane nel veicolo, che nel frattempo continuava a ringhiare e a cercare di uscire.

Ammettiamo di aver avuto molta paura, perchè se per caso avesse rotto il vetro ci avrebbe sicuramente aggredito e sarebbe stato un pericolo anche per altre persone. Abbiamo chiamato quanto prima con il cellulare l'ASL veterinaria NA1 che attivò subito un furgone di accalappiamento, gli addetti sono riusciti a calmarlo e a portarlo alla clinica veterinaria. 

Questo dovrebbe servire a monito per tutti i volontari, dovete state attenti nel recupero di cani potenzialmente pericolosi, dopo questa esperienza anche noi ci muoveremo con molta più cautela.

Il Comandante Regionale
Guardie OIPA Campania
Carlo COSTA





Organizzazione Internazionale Protezione Animali

Organizzazione Non Governativa (ONG) affiliata al Dipartimento della Pubblica Informazione (DPI)
e al Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) dell’ONU

OIPA Italia Onlus
Codice fiscale 97229260159
Riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente (DM del 1/8/07 pubblicato sulla GU 196 del 24/8/07)
Sede legale e amministrativa: via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano - Tel. 02 6427882 – Fax 02 99980650
Sede amministrativa: via Albalonga 23 - 00183 Roma - Tel. 06 93572502 – Fax 06 93572503
info@oipa.orgwww.oipa.org