SEGNALAZIONE ALLE GUARDIE OIPA NAPOLI A CASORIA

Il giorno 17 luglio 2009 al nostro ufficio è pervenuta una segnalazione di maltrattamento che ci spiegava che un cane viveva a Casoria, in provincia di Napoli, fuori ad una veranda senza riparo, senz'acqua e cibo, maltrattato, picchiato e pieno di piaghe.
Siamo andati subito sul posto andando direttamente a casa del proprietario del cane, dopo averci qualificati ci siamo accomodati all'interno dell'appartamento dove abbiamo potuto constatare lo stato dell'animale.

Il cane di sesso femminile di circa 8 mesi di razza sharpey microchippato e vaccinato, era fisicamente in ottimo stato, non riportava nè piaghe e nè segni di maltrattamento, viveva fuori alla veranda, ma aveva un riparo idoneo, acqua e cibo e non vi era nessun maltrattamento.

Forse alcune persone non conoscendo le razze dei cani hanno attribuito la rugosità naturale del cane sharpey a piaghe della pelle.

Il cane era trattato come uno di famiglia (come deve essere) teneva compagnia ad una bambina di 4 anni disabile, divenendo per lei una terapia ed abbiamo potuto vedere con i nostri occhi quanto la bambina amava il cane e come giocavano insieme.
Sono intervenuti al presente controllo le guardie eco-zoofile Costa e Crocetti, gli OPZ Cielo e Varriale.

Il coordinatore OIPA della vigilanza
Nucleo provinciale di Napoli
Carlo Costa