RECUPERO DI TARTARUGHE USATE PER ACCATTONAGGIO


Questo è l'ultimo ritrovamento fatto il giorno 1-11-2009 in via Scarlatti al Vomero.
Una telefonata ci ha avvisato di un punk-bestia che stava accattonando e vendendo delle tartarughe mentre stavamo facendo una riunione nella nostra sede con due degli appartenenti alle guardie ecologiche zoofile di Nettuno vicino Roma e grazie a questo, siamo riusciti ad intervenire immediatamente.

Al controllo sono state presenti anche le guardie ecologiche zoofile di Nettuno e, recandoci sul posto, abbiamo visto questo ragazzo seduto su di una panchina con a terra uno scatolone, ma alla nostra vista il ragazzo è scappato abbandonando le tartarughe.

Nella scatola erano presenti 10 tartarughe giganti della famiglia delle Trachenys del tipo Scripta Scripta e Scripta Elegance, per l'ultima è vietata l'esportazione.
Le abbiamo portate subito all'asl veterinaria del Frullone dove poi sono state rimaste per alcune visite.

Ufficio stampa OIPA
Napoli e Provincia