SEQUESTRO DI VOLATILI A NAPOLI


Il giorno 4 aprile 2009 alle ore 07:00 il personale della sezione Guardie venatorie e Guardie zoofile della L.I.D.A. unitamente alla polizia locale di Napoli e alle Guardie zoofile dell’O.I.P.A. di Napoli, hanno sequestrato circa 150 volatili di fauna protetta di proprietà dello Stato.

I volatili sono: cardellini, verzellini, falchi, upupe, ecc., essi sono stati liberati presso il Parco Nazionale del Vesuvio dagli stessi operatori.

L’operazione denominata “palme” è stata eseguita in Via Brecce a S.Erasmo di Napoli nel famigerato mercato di S.Erasmo, poi nei mercati di vendita uccelli di Secondigliano e Scampia sulla cosiddetta Pompa.

I 3 luoghi sono famosi nel napoletano perchè frequentati da numerosi bracconieri.
Le Guardie zoofile hanno identificato circa trenta persone già note e con precedenti di bracconaggio dei quali, nessuno era titolare dei volatili sequestrati.

L’operazione è stata condotta dal responsabile provinciale della L.I.D.A. Napoli, Sandro Picariello unitamente al responsabile Guardie zoofile dell’O.I.P.A. di Napoli, Carlo Costa e con la  Polizia locale di Napoli.

Il Coordinatore della Vigilanza
Sez. OIPA Napoli e Provincia
Carlo COSTA