RESOCONTO ATTIVITÀ – AGOSTO 2007

In data 14 aprile 2007 si è tenuta qui a Roma, con la presenza del presidente Massimo Comparotto e di Silvia Premoli, responsabile dell’Ufficio Stampa, la riunione per l’apertura ufficiale della sezione OIPA di Roma, anche con la presentazione del Delegato locale Davide Lucia.
La nostra sezione è quindi decisamente giovane, essendosi formata solo da qualche mese ma facendo un primo provvisorio bilancio possiamo ritenerci abbastanza soddisfatti! Sono state avviate una serie di attività innanzitutto col primario obiettivo di dare maggiore visibilità all’OIPA qui nella capitale, facendone conoscere le finalità, la presenza sul territorio, i risultati ottenuti, ecc..: dall’allestimento di tavoli informativi presso iniziative ed eventi dell’estate romana alla divulgazione della nostra newsletter bisettimanale, dalla sottoscrizione dell’OIPA Card da parte di alcuni punti vendita “etici” al salvataggio di un primo animale.
Domenica 20 maggio in occasione della Festa dei vegetariani a S. Giovanni eravamo presenti con un primo tavolo dell’OIPA e il bilancio complessivo è stato senz’altro positivo! Abbiamo cominciato con un evento “facile”, la Festa dei vegetariani: lo dice il nome stesso, ha attirato un certo tipo di pubblico, favorevole, in parte già vegetariano, quindi sono stati molti i commenti di sostegno e incoraggiamento. Questa circostanza ha giocato molto bene a favore del neonato gruppo OIPA: molte persone hanno infatti lasciato il proprio recapito per ricevere la nostra newsletter, per sapere quali iniziative e attività verranno avviate, e molti si sono detti interessati anche a collaborare direttamente. Sabato 9 giugno abbiamo allestito un secondo tavolo, questa volta all’interno di un mercatino biologico ad Ostia; qui le persone erano meno sensibili alle tematiche animaliste ma comunque abbiamo raccolto parecchie firme contro il circo e preso anche un contatto con un canile locale di Fiumicino con cui avvieremo una collaborazione. Infine con l’arrivo dell’estate l’OIPA non poteva mancare all’appuntamento con l’estate romana, allestendo anche qui dei tavoli informativi.  Alcuni di noi hanno poi partecipato ai due convegni/dibattiti -  il 14 giugno e l’11 luglio - sulla controversa Pdl 2157 dando, anche solo con la nostra presenza, un piccolo sostegno a questa proposta di legge che regolamenta la vivisezione in termini più restrittivi, e sottoscritta, tra le numerose associazioni, anche dall’OIPA.
Ma c’è stato anche un primo salvataggio sul campo! Un gattino, affetto da gravissime patologie croniche è stato trovato quasi in fin di vita nel giardino della sede di via Giulio Bizzozzero, 7. I volontari non si sono persi d'animo e sono riusciti a prestargli soccorso immediato e qualificato, salvandolo da morte certa  grazie alla immediata disponibilità della Dott.ssa Roberta Pinto, direttore dell'Ufficio Diritti Animali del Comune di Roma, di Matilde Talli, presidente dell'Associazione ARCA, che gestisce l'Oasi Felina di Porta Portese per conto del Comune di Roma e a Mirella, volontaria dell'Oasi, dove la nostra mascotte ora vive, curata e accudita con affetto.
Tra un’attività e l’altra continua l’opera di reclutamento di nuovi volontari, convinti dell’importanza di attivarsi in prima persona per i diritti degli animali: l’ 11 luglio 2007 c’è stata la terza riunione operativa della sezione. Si sono proposte nuove idee, iniziative possibili e realizzabili a breve termine, definiti i ruoli e le preferenze di ciascuno per le varie attività.
Infine qualche anticipazione: a settembre ci sarà la conferenza stampa per la comunicazione ufficiale dell’apertura di questa sezione OIPA a Roma, un appuntamento importante che può darci quel po’ di visibilità in più, visibilità che starà però poi a noi sfruttare al meglio dimostrando con i fatti e con i risultati che sempre più persone sono convinte che la tutela dei diritti degli animali è un preciso dovere della nostra società.

Giovanna Di Stefano
Vice Delegata OIPA Roma e provincia