RESOCONTO TAVOLO INFORMATIVO SUL TEMA DEL VEGETARISMO


Resoconto tavolo informativo sul tema del vegetarismo organizzato da
VOCE ANTISPECISTA in collaborazione con OIPA Roma
19 luglio Campo de’ Fiori, Roma

Un altro appuntamento per promuovere la cultura vegetariana/vegana, una scelta che vale, dal punto di vista ambientale, molto di più di tante passeggiate a piedi al posto dell’automobile o di tutti i piccoli accorgimenti di risparmio di acqua, di energia elettrica e di riscaldamento che molti cittadini si sforzano di mettere in atto nella gestione della propria casa.

Come alcuni sanno infatti mangiare un kg di carne equivale a consumare ben 7.000 litri d’acqua (media i vari tipi di carne), senza considerare poi il consumo di energia necessario per il funzionamento degli allevamenti nonché il terreno coltivato a soia per sfamare i bovini; terreno preziosissimo, sottratto ad altri tipi di colture che potrebbero essere destinate direttamente al consumo umano.
Durante il presidio informativo organizzato da VOCE ANTISPECISTA in collaborazione con l’OIPA di Roma che si è svolto sabato 19 luglio a Roma, nella centralissima Campo dei Fiori, abbiamo voluto mettere l’accento proprio su questo aspetto.

L’impatto ambientale della dieta a base di carne è stato ampiamente illustrato attraverso numerosi pannelli contenenti grafici, dati, fotografie e articoli a sostegno della scelta vegetariana come mezzo efficacissimo - e obbligato in un futuro ormai prossimo - per contrastare i mali del nostro pianeta. Abbiamo posizionato i pannelli proprio al centro della piazza per catturare immediatamente l’attenzione dei passanti distratti e farli poi avvicinare al nostro tavolo, ricchissimo di materiale informativo e petizioni!
Ha funzionato: l’interesse è stato notevole da parte delle persone, nonostante altre distrazioni presenti sulla piazza.

Ma non abbiamo affatto messo da parte l’aspetto che a tutti noi preme di più, quello etico, al quale molta gente sembra non fare caso, non dare importanza, con un’insensibilità che ci lascia spesso sconcertati.
Sarà forse perché non hanno capito bene di cosa stiamo parlando???
Nessun problema, abbiamo deciso di mostrarglielo.

Come si poteva illustrare meglio, allo stesso passante distratto, in cosa consiste veramente questo sfruttamento animale di cui parliamo se non con l’”aiuto” del film Earthlings ? Un documentario che non lascia spazio all’immaginazione e non ha bisogno di commenti, tanto è diretto e senza censure il suo modo di descrivere l’atroce realtà degli animali detenuti negli allevamenti e nei laboratori. Quindi l’abbiamo proiettato, in contemporanea su due schermi. Abbiamo osservato che la gente è sempre molto incuriosita da uno schermo dove passano delle immagini; probabilmente non hanno molta voglia di fermarsi e leggere, perché richiede più impegno, ma guardare delle immagini è decisamente più facile e immediato... Infatti c’era sempre un cospicuo gruppetto di persone lì ferme a guardare.

Questa iniziativa ha visto, con nostro immenso piacere, la partecipazione attiva e il contributo di varie associazioni tra cui in particolare l’AVA, con la presenza dei propri attivisti volontari e il supporto del loro approfondito materiale informativo, e la LAV, che ha messo a disposizione i pannelli della mostra sul vegetarismo.
Si ringraziano tutte le persone che hanno partecipato, e invitiamo ad essere sempre più presenti anche nelle prossime iniziative perché solo aumentando sensibilmente di numero in queste manifestazioni riusciremo ad essere più forti per aiutare davvero gli animali e diffondere la cultura del loro rispetto!

Giovanna Di Stefano
Delegata  OIPA Roma