I CERCAFAMIGLIA: SPEZIA

“C’era una volta … una coniglietta che amava tanto saltare e giocare e che, all’improvviso, si ritrovò in mezzo ad un bosco fitto di macchine rombanti e strombettanti. Era sempre più buio e freddo e la piccola coniglietta era terrorizzata”. Potrebbe iniziare così la storia di Spezia, una cucciola di coniglio nano abbandonata in una zona centrale di Roma. 2 mesi e mezzo, Spezia era un po’ denutrita, ma ancora agile e scattante come tutti i conigli. E dopo una dieta super-nutriente, oggi questa splendida “batuffoletta” è ritornata in grande forma: divora grandi quantità di verdure fresche e ha un debole per la cicoria.

I conigli sono animali particolarmente schivi, ma Spezia sembra proprio abituata al contatto umano, purché lieve e delicato; sa anche usare correttamente la lettiera. Il lieto fine della sua storia?
Gli angeli blu dell’OIPA di Roma non vedono l’ora di raccontarvelo, ma anche voi potete fare la vostra parte. Sì, perché la sua è proprio una brutta storia, una storia di abbandono spietato: se non soccorsa in tempo, Spezia non avrebbe più aperto gli occhi per ammirare la luce della primavera.

Solo previo controllo pre e post-affido, solo per persone esperte di conigli, animali tanto meravigliosi quanto delicati.

Per info: roma@oipa.org; Tel. 06 93572502