Vi ricordate di Cico? Recuperato allo stremo delle forze dai volontari dell’OIPA di Tursi, era talmente scheletrico che si potevano contare le costole. Ricoperto di rogna, impaurito e affamatissimo, era stato curato, ma proprio quando sembrava si stesse riprendendo, aveva avuto una brutta ricaduta, delle gravi crisi respiratorie causate da una neoplasia toracica emersa in seguito ad ulteriori accertamenti sanitari.

Grazie a tutti coloro che hanno sostenuto le sue cure con tanta solidarietà, Cico viene sottoposto ogni 7/10 giorni a dei drenaggi per evitare l’accumulo di liquidi nel torace e nei polmoni, una terapia fondamentale per garantirgli la sopravvivenza e una buona qualità di vita, perché, purtroppo, non ci sono cure per la sua patologia.
A breve sarà anche sottoposto ad un esame specifico per il cuore, ma nonostante tutte le terapie e i controlli, Cico è felice, perché non è più solo. L’affetto e le attenzioni amorevoli degli Angeli Blu gli hanno restituito la gioia di vivere.

I volontari dell’OIPA di Tursi ringraziano tutti coloro che l’hanno sostenuto fino ad oggi e vorranno aiutarlo ancora. Cico ha bisogno di assistenza sanitaria continua, perciò chi lo desidera, può continuare a sostenere le sue cure.

La storia di Cico

7 aprile 2020 – I SUOI OCCHI “PIENI DI PAURA” IMPRECAVANO AIUTO: STREMATO DALLA FAME E DAL DOLORE, CICO, HA URGENZA DI CURE. AIUTIAMOLO INSIEME AI VOLONTARI DELL’OIPA DI TURSI (MT)

[cs_video column_size=”1/1″ video_url=”https://www.youtube.com/watch?v=h9aE_axoRTY&feature=youtu.be” video_width=”500″ video_height=”250″][/cs_video]

Ricoperto di rogna, parassiti, magrissimo ed affamato, “con tanta paura nei suoi occhi”: così i volontari dell’OIPA di Tursi raccontano il drammatico ritrovamento di Cico, un cane randagio di circa 7 anni, recuperato in condizioni disastrose.

Pelle e ossa, tanto che si potevano vedere le costole, Cico era gravemente denutrito e disidratato, stremato dallo stato di abbandono in cui deve aver vagato per parecchio tempo prima di incrociare sul suo cammino i volontari dell’OIPA.

Affetto dalla rogna e dalla leishmaniosi, è stato immediatamente sottoposto ad una serie di accertamenti veterinari e terapie (bagnetti medicamentosi per la rogna e glucantime e allopurinolo per la leishmania), ma dopo un primo periodo di cura, in cui sembrava aver recuperato le forze e anche un po’ di peso, ha avuto un’improvvisa ricaduta.
Ad allarmare i volontari, che l’hanno condotto immediatamente in clinica, il respiro molto affannoso.

Ogni 15 giorni Cico dovrà essere sottoposto a dei drenaggi, perché dai controlli effettuati presentava un accumulo di liquidi nel torace e nell’addome, causa delle sue difficoltà respiratorie. Sottoposto ad una cura antinfiammatoria, sta un pochino meglio, ma purtroppo, quello che si sospettava dalla visita, è stato confermato dall’esito dell’esame citopatologico del liquido pleurico.
Cico ha una neoplasia toracica di pertinenza della pleura e dei polmoni, un problema di circolo che si riflette sul torace e sull’addome.

Gli angeli blu dell’OIPA di Tursi l’hanno accolto nel loro piccolo rifugio già da due mesi e stanno facendo l’impossibile per alleviare le sue sofferenze, ma non è l’unico cane di cui si occupano e, adesso più che mai, hanno bisogno anche della nostra solidarietà.

Non abbandoniamo Cico, la sua speranza siamo noi!

Anche tanti piccoli contributi potranno essere preziosi per dare vita ad una grande catena di solidarietà che aiuterà i volontari a sostenere le spese veterinarie e sanitarie per l’acquisto dei farmaci, ma anche per il cibo specifico di cui Cico ha bisogno (intesinal e renal).

Info su Cico e gli aiuti da offrire: Angelica D’Errico Delegata OIPA Tursi (MT); Tel. 329 6225224; tursi@oipa.org

COME AIUTARE CICO DI TURSI (MT)

CONTO CORRENTE POSTALE Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale “Offerta Cico – OIPA Tursi” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203 BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “Offerta Cico – OIPA Tursi”

ASSEGNO Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO cliccate il tasto INVIA LA DONAZIONE, e all’interno della pagina immettere l’offerta

[gallery_bank type=”images” format=”masonry” title=”true” desc=”false” responsive=”true” display=”all” sort_by=”random” animation_effect=”bounce” album_title=”true” album_id=”0″]