Bilanci

Alla data dell’ultima Assemblea dei soci dell’OIPA Italia Odv che ha approvato il Bilancio 2020,

Le sezioni dell’OIPA in Italia sono 110 in 20 regioni. Gli angeli blu, i volontari OIPA, sono quotidianamente impegnati nella gestione delle varie problematiche territoriali connesse agli animali, attraverso la sensibilizzazione e l’informazione sul tema dei diritti animali, ma soprattutto con interventi di protezionismo diretto che spesso permettono di scrivere un lieto fine alla storia di moltissimi animali in difficoltà.

I nuclei delle Guardie Zoofile dell’OIPA, attivi nella prevenzione e repressione dei reati contro gli animali, sul territorio nazionale sono complessivamente 65 in 18 regioni e in numerose province i volontari dell’OIPA hanno iniziato il corso di formazione per creare un nuovo nucleo di Guardie Zoofile.

L’instancabile operosità dei volontari è il cuore pulsante dell’OIPA, che non smette di battere mai, nonostante la fatica, perché può contare sul supporto di moltissime persone che scelgono ogni giorno di stare al nostro fianco.

OPERAZIONE MASSIMA TRASPARENZA

L’OIPA Italia Onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) è riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente e iscritta al registro regionale del volontariato.
L’OIPA utilizza i fondi raccolti per l’80% per il proprio scopo sociale, gli animali, in perfetta linea con quanto indicato nella “Best Practice” delle buone associazioni (80% per la propria social mission, 20% per la gestione e la promozione dell’associazione), questo senza costi di personale dipendente e riducendo al minimo i costi di gestione e di promozione dell’Organizzazione.
Il Bilancio, la contabilità e tutta la documentazione dell’organizzazione viene regolarmente controllata dalla dott.ssa Luisa Borgomainerio, Dottore Commercialista e Revisore Contabile eletto Sindaco unico, non iscritto all’OIPA Italia.

PER OGNI EURO RACCOLTO

Di seguito riportiamo le percentuali di come vengono ripartiti i fondi raccolti e la loro destinazione: