Hanno assistito alla lenta agonia di un fratellino, deceduto accanto a loro congelato dal freddo, e di un altro ritrovato a brandelli sulla strada a ridosso del campo in cui stazionavano. È il drammatico ingresso alla vita di 6 piccoli randagi, gli unici superstiti di una cucciolata di 10 cani segnalati ai volontari dell’OIPA in una frazione dell’Aquila dove è ancora molto diffuso l’abbandono così come la scarsa conoscenza della sterilizzazione come strumento di prevenzione del randagismo.

Pur essendo estremamente diffidenti nei confronti dell’uomo, i volontari non hanno potuto proseguire ad assisterli in loco come, invece, avrebbero voluto fare fornendo loro del cibo e delle cucce.  Viste le rigidissime temperature di gennaio, arrivate a diversi gradi sotto zero, l’elevato rischio di essere investiti e le lamentele di alcune persone che mal tolleravano la loro presenza, gli angeli blu dell’OIPA li hanno catturati e condotti presso un rifugio.

Accuditi e sfamati, oggi i 6 cuccioli, che hanno circa 3-4 mesi, sono al sicuro, ma hanno necessità di essere aiutati, non solo per garantirgli l’assistenza sanitaria di base (vaccini, antiparassitari, vermifughi, applicazione microchip), ma anche per dare loro la possibilità di essere seguiti da personale esperto che li abitui gradatamente ad acquisire familiarità con l’essere umano, così da garantire loro la possibilità di trovare adozione in un contesto adatto.
L’intento dei volontari, inoltre, è anche quello di individuare la madre per sterilizzarla e rilasciarla sul territorio, un intervento che, visti i lunghissimi tempi di attesa, difficilmente sarà supportato dall’ASL.

Chiunque abbia possibilità di offrire un piccolo contributo per aiutare Semola, Sesamo, Siberia, Quinoa, Zoe e Lucy (futura taglia medio-piccola) sarà di grande aiuto per le spese che gli angeli blu dell’OIPA dell’Aquila si trovano ad affrontare per il loro accudimento.

Per informazioni sugli aiuti da offrire: Ilaria Alexandris, Delegata OIPA L’Aquila e provincia; Tel. 345 8568846 (13:00-15:00 e 18:00 – 20:00) ; laquila@oipa.org 

[cs_services cs_service_type=”modern” cs_service_icon_type=”icon” icon=”Choose Icon” service_bg_imageVPAQvXLPtf=”Browse” service_icon_size=”fa-2x” cs_service_bg_color=”#c7e2e2″ cs_service_postion_modern=”top-left” cs_service_postion_classic=”left” cs_service_title=”COME AIUTARE I SEI CUCCIOLI”]

CONTO CORRENTE POSTALE
Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale
“CUCCIOLI – OIPA L’AQUILA” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO
Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta
Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203
BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “CUCCIOLI – OIPA L’AQUILA”

ASSEGNO
Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO
Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO potete continuare compilando i campi di seguito segnando l’importo totale e la causale “CUCCIOLI – OIPA L’AQUILA” verrai indirizzato direttamente alla pagina PayPal.

[/cs_services]

[gallery_bank type=”images” format=”masonry” title=”true” desc=”false” responsive=”true” display=”all” sort_by=”random” animation_effect=”bounce” album_title=”true” album_id=”0″]