E’ dai primi di febbraio che seguiamo la storia della dolcissima Nives, chiamata così dai volontari dell’OIPA di Avellino perché quando l’avevano trovata, era accasciata al bordo di una strada, bagnata dalla neve che stava cadendo. Sbalzata a terra da un autoveicolo, era rimasta sofferente per ore sotto la neve senza riuscire a muoversi, con il bacino e una zampa fratturata.

La sua convalescenza è stata molto lunga e difficoltosa, non solo ha dovuto affrontare due interventi ortopedici, ma anche tante complicazioni subentrate a causa della sua fragile condizione. Ora, però, dopo un ultimo intervento per rimuovere dei calcoli che le avevano causato una forte cistite emorragica, Nives è finalmente libera dal dolore, libera di camminare nuovamente a 4 zampe.

Lei è felicissima di assaporare i piccoli piaceri della vita, tante buone pappe, colori, odori e sapori ormai dimenticati dopo lunghi mesi di ricovero in clinica. Rimane il soffio al cuore controllato con una visita cardiologica e per cui assume una pillola giornaliera, ma per il resto questa bellissima cagnolina è tornata in grande forma.
Ora aspetta di trovare una famiglia che abbia voglia di condividere insieme a lei tanti momenti felici, una famiglia che sappia comprendere cosa significa donare una nuova vita ad un cane che, prima d’imbattersi negli Angeli blu di Avellino, ha conosciuto solo abbandono e dolore.

Nives ha circa 6/7 anni, taglia media, molto docile e affettuosa, sicuramente vittima di un abbandono. 

Info adozione: Valeria Tassara, Vice delegata OIPA Avellino e provincia; Tel. 342 1246253; vice-avellino@oipa.org

TUTTA LA STORIA DI NIVES 

15 aprile 2021 – ANCORA UN GESTO DI SOLIDARIETA’ PER NIVES, RANDAGIA OPERATA E ACCUDITA DAI VOLONTARI DELL’OIPA DI AVELLINO 

Oggi vi aggiorniamo sulle condizioni di Nives, cagnolina randagia soccorsa dai volontari dell’OIPA di Avellino ai primi di febbraio. L’immagine di lei, immobile a bordo strada, sotto la neve che stava iniziando a cadere, ci aveva colpito al cuore. Sbalzata da un’auto, Nives era rimasta lì, ferita e non soccorsa, impossibilitata a muoversi con il bacino e una zampa fratturata.

Dopo due interventi ortopedici e una lunghissima convalescenza, Nives ha rimosso il tutore ed è tornata a camminare sulle sue 4 zampe, è ancora un po’ claudicante, ma finalmente è libera di muoversi. Quello che, però, preoccupa i volontari e che ha comportato una sua permanenza ancora in clinica, sono le conseguenze del trauma al bacino, a causa del quale Nives non riesce ancora a trattenere i propri bisogni.

Inoltre, nelle ultime settimane Nives ha sofferto per una forte cistite emorragica, che dall’ecografica effettuata alla vescica sembra essere causata dalla presenza di alcuni calcoli e per la quale necessita di essere sottoposta ad ulteriori indagini, oltre al fatto che proprio per questa problematica deve essere alimentata esclusivamente con cibo urinary. E come se non bastasse, dovrà anche essere sottoposta ad una visita cardiologica per un soffio al cuore riscontrato.

Oltre alle emergenze quotidiane, gli Angeli blu dell’OIPA di Avellino stanno assistendo anche altri randagi, ecco perché chiedono ancora un piccolo grande gesto di generosità per continuare a sostenere tutte le spese necessarie per garantire a Nives un futuro libero dal dolore e, come si augurano, anche una famiglia che possa accoglierla per farle dimenticare questo difficile periodo che sta attraversando.

E’ possibile aiutare anche con l’invio di cibo specifico urinary.

Per informazioni su Nives e gli aiuti da offrire: Valeria Tassara, Vice delegata OIPA Avellino e provincia; Tel. 342 1246253; vice-avellino@oipa.org

COSA E’ SUCCESSO

5 febbraio – INVESTITA E NON SOCCORSA, NIVES, GIOVANE CAGNOLINA, STAVA MORENDO A BORDO STRADA: SALVATA DAI VOLONTARI DELL’OIPA DI AVELLINO, HA BISOGNO DI CURE

Più di due ore d’intervento ci sono volute per salvare Nives, giovane cagnolina ritrovata a bordo strada in condizioni gravissime. Travolta da un’auto, giaceva a terra immobile, terrorizzata e infreddolita dalla neve che stava iniziando a scendere proprio quando gli Angeli blu dell’OIPA di Avellino l’hanno avvistata, soccorrendola immediatamente.

Giunta in clinica le sue condizioni sono apparse subito molto critiche: nessuna sensibilità sulla coda, dolore su entrambe le zampe posteriori tanto che la cagnolina non stava in piedi e dalle radiografie effettuate, è emersa non solo una frattura al bacino e ad una zampa posteriore, con tibia e perone completamente rotti, ma anche un’ernia diaframmatica. A causa del forte urto subito, fegato e milza erano sconfinati nell’addome e andava sottoposta d’urgenza ad un intervento salvavita.

Dopo essere rimasta 36 ore in prognosi riservata, con tanta preoccupazione da parte dei volontari perché si temeva non ce la facesse, per fortuna Nives è riuscita a vincere questa prima sfida e non appena le sue condizioni di salute l’hanno consentito, è stata sottoposta anche ad altri due interventi ortopedici, uno per sanare la frattura al bacino e un altro per l’arto posteriore.

Ora Nives, che ha circa due anni, è stabile, è ancora ricoverata in clinica in convalescenza post operatoria, ma è molto debilitata e non può muoversi. La zampa è ancora molto gonfia e andrà monitorata per evitare che si possa sviluppare un’infezione.
In cura con antibiotici, antidolorifici e integratori vitaminici, ha ancora un lungo percorso di cura davanti a sé, ecco perché i volontari dell’OIPA di Avellino chiedono un sostegno per affrontare le spese veterinarie.

Una volta guarita, Nives, battezzata così perché il giorno in cui è stata soccorsa  nevicava, avrà bisogno di trovare anche una famiglia. Priva di microchip al momento del ritrovamento, è molto docile e affettuosa ed è stata molto probabilmente è stata vittima di un abbandono.

Per informazioni su Nives e gli aiuti da offrire: Valeria Tassara, Vice delegata OIPA Avellino e provincia; Tel. 342 1246253; vice-avellino@oipa.org

COME AIUTARE NIVES DELL’OIPA DI AVELLINO

CONTO CORRENTE POSTALE Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale “Offerta Nives – OIPA Avellino” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203 BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “Offerta Nives – OIPA Avellino”

ASSEGNO Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO cliccate il tasto INVIA LA DONAZIONE, e all’interno della pagina immettere l’offerta

 


IMPORTO IN CIFRE (No simboli o caratteri)