Cosa ha di speciale Rossino? Per tante persone forse nulla, è un gattino come tanti, ma per chi, come gli Angeli blu, non sopporta le ingiustizie subite da chi non può difendersi, Rossino è una vita da salvare e da proteggere, e fa rabbia pensare che, invece, chi l’ha investito lasciandolo paralizzato in mezzo ad una carreggiata, non si sia neanche degnato di fermarsi a soccorrerlo.

Segnalato ai volontari dell’OIPA di Partanna, questo piccolo micio di neanche un anno è stato subito recuperato, ma inutili sono stati gli sforzi dei volontari nel chiedere che il Comune di competenza si interessasse alla sua sorte, assumendosi le proprie responsabilità.
Come quasi sempre accade, gli animali randagi sono gli ultimi, i reietti da escludere ed emarginare, e anche se ci sono delle leggi che li tutelano e prevedono specifici compiti per le istituzioni preposte, tali leggi vengono vergognosamente disattese da chi di dovere, con una noncuranza che lascia esterrefatti e che, di conseguenza, porta anche un cattivo esempio per gli stessi cittadini, che assistendo alla mancanza di correttezza, giustizia e senso civico da parte di chi dovrebbe trasmettere questi valori, vengono indotti ad ignorarle.

Paralizzato al treno posteriore a causa del trauma subito, Rossino era immobilizzato e presentava numerose fratture al bacino e il distaccamento dell’anca, oltre ad una lesione nella zona dell’osso sacro.
Rimasto una settimana in clinica per gli accertamenti sanitari e le prime cure, Rossino è stato poi dimesso e accolto in stallo casalingo dai volontari dell’OIPA di Partanna e, miracolosamente, grazie alle cure antibiotiche, antiinfiammatorie e a tanta fisioterapia, Rossino ha finalmente iniziato a muovere i primi passi, anche se, purtroppo, ha perso parte della coda.

Chiunque desideri aiutare Rossino, gattino molto affettuoso, con un’adozione in famiglia o con un contributo per sostenere le spese delle sue cure, sarà di grande supporto per gli Angeli blu di Partanna, che nonostante i tanti animali di cui si occupano, non si tirano mai indietro quando si tratta di salvare una vita indifesa.

Info su Rossino e la sua adozione: Andrea La Commare, Delegato OIPA Partanna (TP); Tel. 380 3689091; partanna@oipa.org


COME AIUTARE ROSSINO DELL’OIPA DI PARTANNA

CONTO CORRENTE POSTALE Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale “Offerta Rossino – OIPA Partanna” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203 BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “Offerta Rossino – OIPA Partanna”

ASSEGNO Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO cliccate il tasto INVIA LA DONAZIONE, e all’interno della pagina immettere l’offerta

 


IMPORTO IN CIFRE (No simboli o caratteri)