[cs_video column_size=”1/1″ video_url=”https://www.youtube.com/watch?v=yMrMTPLHDF8″ video_width=”500″ video_height=”250″][/cs_video]

Come dimenticare il corpicino di Randy mentre tremava come una foglia dal terrore? Stremato da una fatica immensa, dopo aver percorso km e km di strada senza meta, era stramazzato a terra sfinito, sul ciglio di una strada statale, completamente privo di forze.
Ad accorgersi di quel corpicino scheletrico, consumato dalla fame e dalla sete, apparentemente privo di vita, erano stati i volontari dell’OIPA di Chieti. Randy, così avevano battezzato quello scheletrino che a stento respirava: in stato di grave ipotermia, Randy, appena 4 kg di peso, portava i segni di una pesante catena al collo e aveva anche un’ernia strozzata.

Guardatelo oggi, dopo le cure ricevute: non sembra neanche più lui, vispo, allegro, finalmente ritornato al suo peso forma e felice di passeggiare a guinzaglio, felice di essere tornato a sorridere dopo tanta sofferenza patita. Dopo essere stato curato grazie alle vostre preziosissime donazioni, Randy è rinato, accudito dai volontari dell’OIPA che adesso cercano per lui una nuova famiglia. Cosa aspettate?

Randy è un cagnolino dolcissimo e affettuoso e il suo sogno è trovare un amico con cui passare il resto della vita.

Per info sull’adozione di Randy: Nunzia Perrot, Delegata OIPA Chieti e provincia; Tel. 392 0910611 chieti@oipa.org

LA STORIA DI RANDY

16 marzo -“SE QUESTO E’ UN CANE”: RECUPERATO IN GRAVISSIME CONDIZIONI, RANDY LOTTA ANCORA PER LA VITA

[cs_video column_size=”1/1″ video_url=”https://www.youtube.com/watch?v=6TQa9cw1JgU” video_width=”500″ video_height=”250″][/cs_video]

Pesa appena 4kg e se oggi Randy è ancora vivo e ha un nome, è soltanto perché un angelo blu l’ha salvato. Avvistato sul ciglio della strada statale Ortona a Mare, Randy sembrava un gattino morto tanto era piccolo e scheletrico, ma non appena la delegata dell’OIPA di Chieti si è avvicinata a lui, si è accorta che era un cane e che respirava ancora.

Scatta la corsa in clinica, ma la temperatura corporea di Randy è talmente bassa, che neanche il veterinario riesce a misurarla. Randy trema in continuazione, è in stato di gravissima ipotermia; ma non è finita qui. Una catena conficcata nel collo gli ha impedito di respirare correttamente fino a quel momento, i segni sono ancora molto evidenti, e dagli accertamenti effettuati si riscontra anche un’ernia strozzata, ossia visceri fuoriusciti, che nei cani si verifica soltanto in caso di traumi addominali o sforzi eccessivi.

Forse Randy ha camminato a lungo prima di arrivare ad Ortona a Mare, non sappiamo quanti km sia riuscito a percorrere in quelle condizioni prima di crollare a terra senza forze; oppure qualcuno l’ha picchiato brutalmente e lui è scappato correndo fino a quando non ce l’ha fatta più. Certo è che senza un immediato soccorso, sarebbe senz’altro morto nel peggiore dei modi, solo e senza un amico accanto a lui.

Oggi Randy è ancora sottoposto alla fluido terapia, mangia solo omogeneizzati e dovrà almeno recuperare il suo peso forma, circa 10 kg, prima di poter essere sottoposto ad altri controlli sul suo stato di salute. Intanto, dalle prime analisi effettuate, l’emocromo ha dato un esito positivo, ma gli angeli blu dell’OIPA di Chieti hanno bisogno di aiuto per curare Randy, 4 anni circa, così che possa tornare ad essere finalmente un cane.

Per info su Randy e gli aiuti da offrire: Nunzia Perrot, Delegata OIPA Chieti e provincia; Tel. 392 0910611 chieti@oipa.org

[cs_services cs_service_type=”modern” cs_service_icon_type=”icon” icon=”Choose Icon” service_bg_imageVPAQvXLPtf=”Browse” service_icon_size=”fa-2x” cs_service_bg_color=”#c7e2e2″ cs_service_postion_modern=”top-left” cs_service_postion_classic=”left” cs_service_title=”COME AIUTARE RANDY”]

CONTO CORRENTE POSTALE
Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale
“RANDY  – OIPA CHIETI” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO
Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta
Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203
BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “RANDY – OIPA CHIETI”

ASSEGNO
Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO
Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO potete continuare compilando i campi di seguito segnando l’importo totale e la causale “RANDY  – OIPA CHIETI” verrai indirizzato direttamente alla pagina PayPal.




[/cs_services]