[cs_video column_size=”1/1″ video_url=”https://www.youtube.com/watch?v=Yo78XtN1lLA” video_width=”500″ video_height=”250″][/cs_video]

“C’è un cucciolo agonizzante con la schiena spezzata”: sono le 10 di sera quando i volontari dell’OIPA di Cosenza escono per l’ennesima emergenza. Neanche il tempo di rientrare dopo la segnalazione di un cane anziano investito e sono di nuovo in strada per il recupero della piccola Nina, una cagnolina di appena 3 mesi che sbalzata con violenza da un’auto, era caduta in un dirupo. In stato di shock, Nina era immobile, sembrava paralizzata, tanto che viene data per spacciata dal veterinario ASP di turno. Ma i volontari dell’OIPA non si arrendono, vogliono andare a fondo, Nina è giovanissima, è soltanto una cucciola, le fanno fare le lastre e si scopre che, contrariamente a quanto sembrava, non c’è nessuna rottura alla spina dorsale o al bacino, ma solo una frattura alla testa del femore di un arto posteriore e lo schiacciamento di una vertebra dorsale.

In attesa di valutare se sottoporla o meno ad un intervento chirurgico, Nina viene accolta in uno stallo casalingo dai volontari dell’OIPA che l’assistono 24 ore su 24 fino a quando, scartata la necessità di un’operazione, la cagnolina viene ospitata in una pensione dove potrà seguire più agevolmente dei cicli di fisioterapia per recuperare l’uso dell’arto posteriore sinistro. E grazie alla tenacia e alla costanza delle volontarie dell’OIPA che le sono state vicino ogni giorno, assistendola in tutte le sedute fisioterapiche, Nina è finalmente tornata a camminare sulle sue zampette, tanto che oggi corre felice incontro a chiunque le si avvicini per coccolarla.

In attesa di trovarle un’adozione che, purtroppo, tarda ad arrivare, gli angeli blu dell’OIPA di Cosenza hanno bisogno di aiuto per sostenere il costo della pensione, della riabilitazione, dei vermifughi e degli antiparassitari. Anche tanti piccole offerte saranno di grande supporto per dare respiro ai volontari, sempre impegnati in prima linea per aiutare tanti cani che, come Nina, soffrono terribilmente a causa di un abbandono.

Per informazioni sull’adozione della dolcissima Nina, cagnolina a dir poco adorabile, taglia piccola (6kg), vivace, affettuosa e giocherellona: Alessia Zardetto Delegata OIPA Cosenza e provincia; Tel. 345 8766471; cosenza@oipa.org; Vice delegata: Rosalba Reda, Tel. 348 0411693; vice-cosenza@oipa.org

 

[cs_services cs_service_type=”modern” cs_service_icon_type=”icon” icon=”Choose Icon” service_bg_imageVPAQvXLPtf=”Browse” service_icon_size=”fa-2x” cs_service_bg_color=”#c7e2e2″ cs_service_postion_modern=”top-left” cs_service_postion_classic=”left” cs_service_title=”COME AIUTARE NINA”]

CONTO CORRENTE POSTALE
Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale
“NINA  – OIPA COSENZA” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO
Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta
Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203
BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “NINA – OIPA COSENZA”

ASSEGNO
Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO
Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO potete continuare compilando i campi di seguito segnando l’importo totale e la causale “NINA  – OIPA COSENZA” verrai indirizzato direttamente alla pagina PayPal.




[/cs_services]