Lupi in salvo!Rinviata la discussione per la caccia al lupo, mentre la legge sui fuoristrada dei cacciatori torna in commissione. Un primo importante risultato, reso possibile anche dalla mobilitazione dell’appello di protesta OIPA , che ha superato le 3000 sottoscrizioni.


VENETO, ARRIVA IL VIA LIBERA PER UCCIDERE I LUPI: MANDA ANCHE TU LA MAIL DI PROTESTA

15/02/2019

Una belva oscura che, nella notte, si aggira nei pascoli degli allevatori sbranando il bestiame, creando gravosi danni  e seminando il panico nella popolazione. La “favoletta” del lupo cattivo, assetato di sangue, continua a terrorizzare e creare un’isteria dove qualsiasi fake news non fa che gettare benzina su un fuoco che, cieco di fronte alla paura irrazionale ed alla verità, trova una sola soluzione: le doppiette dei cacciatori.

Ed è sfruttando questa paura, nata da false informazioni ed interessi economici di chi ama sparare a delle povere vite selvatiche, che la regione Veneto ha deciso di proporre una legge regionale, che sarà discussa il 26 Febbraio, ad hoc che permetterà di catturare e sopprimere i lupi che “sbranano animali […] e che fanno paura”. Un’ennesima proposta di legge incostituzionale, in violazione delle Direttive Comunitarie Europee in tema di tutela del lupo, proprio come quella fatta dalle province autonome di Trento e Bolzano che è stata impugnata e bloccata alla Corte Costituzionale da parte del Governo.

Si inneggia alla paura del lupo, seminando panico, quando basta guarda i numeri per capire che si tratta solo di una falsità: nei primi nove mesi del 2018, le predazioni di lupi su capi di allevamento in Veneto sono state 43 su un totale di oltre 31milioni di animali allevati, una proporzione numerica irrisoria se si considera che gli allevatori vengono completamente rimborsati dai finanziamenti stanziati dalla normativa della Direttiva stessa.
Nessun interessamento a proposte di convivenza rispettosa con un animale così speciale ed importante per l’ecosistema, nessun tentativo di usare metodi incruenti come recinti o cani a pastori, la cui validità è stata ampiamente dimostrata.

Per fermare le doppiette e per salvare il lupo, l’OIPA ha deciso di inviare non solo una lettera ufficiale al presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ma di attivare una protesta via mail per bloccare la discussione della legge “ammazza lupi” e per evitare la strage di una specie particolarmente protetta, oltre che far sentire il dissenso alla proposta, votata lo stesso giorno, che consente ai cacciatori di percorrere con i fuoristrada i sentieri di montagna vietati a tutti i comuni mortali.


Leggi la lettera

Invia anche tu la mail di protesta! (compila entrambi i box mail)

[emailpetition id=”20″] [emailpetition id=”21″]

Testo della mail:
Gentili signori,con la presente desidero esprimere la mia più profonda contrarietà alla proposta di legge “ammazza lupi” che permetterà, nella regione Veneto, di abbattere questi animali.Si tratta di una legge inaccettabile da un punto di vista etico e morale, contraria alle direttive comunitarie europee sulla tutela del lupo, che rispecchia l’ennesimo favoritismo verso il mondo venatorio, proprio come l’inaccettabile  progetto di legge che consente ai cacciatori di percorrere con i fuoristrada i sentieri di montagna vietati a tutti i comuni mortali.
Con questa mail chiedo che venga immediatamente bloccata la discussione di queste leggi, per evitare non solo la strage di una specie particolarmente protetta, ma anche un esborso di oneri economici pubblici per opporsi alla impugnazione della stessa da parte del Governo.
Distinti Saluti

Indirizzi mail:
Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia: presidenza@regione.veneto.it
Vice Presidente, Assessore Gianluca Forcolin: vicepresidenza@regione.veneto.it
Assessore all’ambiente e protezione civile, Gianpaolo Bottacini: assessore.bottacin@regione.veneto.it
Assessore all’agricoltura, caccia e pesca, Giuseppe Pan: assessore.pan@regione.veneto.it
Consigliere Regionale Stefano Fracasso: stefano.fracasso@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale Massimo Giorgietti: massimo.giorgetti@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale Andrea Zanoni: andrea.zanoni@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale,Sergio Berlato: sergioantonio.berlato@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Nicola Finco: nicolaignazio.finco@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Massimiliamo Barison:  massimiliano.barison@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Manuel Brusco: manuel.brusco@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Piero Ruzzante: piero.ruzzante@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Franco Gidoni: franco.gidoni@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Andrea Bassi: andrea.bassi@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Maurizio Conte: maurizio.conte@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Massimo Giorgetti: massimo.giorgetti@consiglioveneto.it
Consigliere Regionale, Silvia Rizzotto: silvia.rizzotto@consiglioveneto.it

[signaturelist id=”20″]
[signaturecount id=”20″]
[signaturelist id=”21″]
[signaturecount id=”21″]