farfrittata

Ingredienti 

• pane di segale
• 2 cipollotti
• Foglie di ravanello
• Farfrittata (50 g farina di ceci, 50 g farina di mais)
• Semi di sesamo
• Olio, sale

Procedimento

Per prima cosa preparate la farfrittata mescolando le farine con circa 150 ml di acqua e lasciare riposare almeno una mezzora. Nel frattempo sbollentate per 3 minuti i cipollotti e le foglie di ravanello in acqua salata, quindi scolate e una volta fredde strizzate e tritate tutto grossolanamente.
Aggiungete il trito alla pastella, regolate con un pizzico di sale e cuocete in una padella molto calda (importantissimo!). A fine cottura aggiungete un cucchiaio di olio e distribuite il tutto sul pane di segale, aggiungete un pizzico di semi di sesamo, una spalmata di maionese veg e il panino è pronto. Confezionate come sopra e infilate nella sacca da pic nic.
Se poi volete strafare, prendete dei peperoncini verdi lunghi, tagliate le calotte e svuotateli delicatamente, devono rimanere più integri possibile. A parte fate bollire 30 g di riso per ogni peperone, cuocendolo piuttosto al dente. In una ciotola mescolate il riso bollito, olive snocciolate, timo, due cucchiai di senape di Digione, pistacchi tritati, un pizzico di peperoncino e uno spicchio di aglio spremuto. Condite con olio e sale e farcite i peperoni. Avvolgete ogni peperone in un foglio di alluminio e disponeteli sulla placca del forno a grigliare per 15-20 minuti, o finchè i peperoni non saranno teneri. Lasciate intiepidire, chiudete in un contenitore ermetico e infilatelo nella sacca insieme ai panini. Vedrete che tutti vorranno assaggiarli!