Emergenza Ucraina

Anche gli animali sono in pericolo: OIPA aiuta le associazioni presenti sul territorio

Lo scoppio di una guerra, oltre che essere un atto terribile, provoca conseguenze devastanti nel breve e lungo termine non soltanto per la popolazione civile, ma anche per gli animali, di cui spesso non si parla.

Questa volta, però, è stato diverso, perché sin dai primi giorni dallo scoppio del conflitto, tutti noi abbiamo potuto vedere immagini e video toccanti di persone e famiglie che, scappando disperate, non hanno esitato un solo secondo nel portare con sé i propri animali.

L’OIPA International davanti a una tale situazione di emergenza, non è rimasta in disparte e si è subito messa in contatto con alcune delle sue associazioni leghe-membro presenti in Ucraina, tra cui l’associazione Happy Paw e KSPA Lucky Strand a Kiev, per riuscire ad avere informazioni costanti e quotidiane sulla situazione e sugli aiuti necessari agli animali presenti nei rifugi, nei canili e gattili e che, non potendo essere evacuati, sono rimasti in gran numero all’interno del paese.

I volontari non hanno mai voluto abbandonare gli animali di cui da sempre si prendevano cura, anche rischiando la propria vita e seppur con risorse alimentari e beni di prima necessità altamente ridotti.

Anche la dott.ssa Natasha Mazur responsabile del canile municipale di Kiev e delle cliniche veterinarie della zona, in costante contatto con l’OIPA, non ha mai smesso di operare con il suo team recandosi di giorno in giorno nelle cliniche dove gli animali avevano maggiore urgenza e bisogno di aiuto.

Attraverso la raccolta fondi “Emergenza Ucraina”, l’OIPA sta cercando di sostenere concretamente le associazioni locali che, in pieno conflitto bellico e in un contesto sempre più difficile, si stanno dedicando giorno dopo giorno agli animali presenti sul territorio.

Grazie alla grande adesione alla raccolta fondi, l’OIPA è riuscita già a convogliare le prime donazioni ad alcune associazioni leghe membro presenti nei paesi confinanti (Romania, Polonia, Ungheria, etc.), come l’associazione/rifugio Sava’s Safe Haven in Romania, i cui volontari stanno offrendo sostegno a tutte le persone e le famiglie che si recano fuori dall’Ucraina con i propri animali.

Inoltre l’OIPA si sta muovendo per riuscire a inviare direttamente dall’Italia bancali di cibo attraverso mezzi e trasportatori autorizzati che arriveranno alle associazioni leghe membro operanti nei campi allestiti per l’accoglienza dei rifugiati.

Tutti insieme possiamo dare una speranza di vita per gli animali coinvolti, loro malgrado, nella guerra.

Per aiuti e ulteriori informazioni:
• OIPA International
email: international@oipa.org

 

Foto della situazione in Ucraina

Scarica, stampa e diffondi la locandina per l’emergenza Ucraina

COME AIUTARE GLI ANIMALI DELL'UCRAINA


CONTO CORRENTE POSTALE

Compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale
EMERGENZA UCRAINA
su c/c n. 43035203
intestato a: OIPA Italia


BONIFICO BANCARIO

Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n. 43035203 banco posta
Codice IBAN: IT28P0760101600000043035203
BIC/SWIFT (da utilizzare soltanto se si effettua un bonifico dall’estero verso l’Italia) BPPIITRRXXX
con la causale “EMERGENZA UCRAINA


CARTA DI CREDITO E PAYPAL

AGGIORNAMENTI SUGLI ANIMALI DELL'UCRAINA